sOliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso BORDEAUX 549 -advancedwesthartford.com

sOliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso BORDEAUX 549

B01F6ZG0X4

s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549)

s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549)
  • Materiale esterno: Sintetico
  • Fodera: Tessuto
  • Materiale suola: Sintetico
  • Chiusura: Stringata
  • Tipo di tacco: Senza tacco
s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549) s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549) s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549) s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549) s.Oliver 23619, Scarpe Stringate Basse Brogue Donna Rosso (BORDEAUX 549)

La musica perde Magnus, faro del rock. Vani i tentativi di rianimarlo. E' spirato sull'ambulanza

13/02/2017 - 12:40

I soccorsi risultati vani

0

Segui anche:

Gianluca Magnani Magnus Radio Melody jogging arresto cardiaco

CESENA. È morto a soli 49 anni, stroncato da un arresto cardiaco, mentre faceva jogging in vicolo Cerchia. Gianluca Magnani era per tutti “Magnus”, era stato uno storico conduttore radiofonico di Radio Melody (e aveva da poco ripreso con Melody Box), apprezzato deejay in tanti locali ed indiscusso punto di riferimento per gli appassionati di musica rock del territorio cesenate e non solo. La sua è una perdita inattesa e che lascerà un grande vuoto.

Il corpo esanime, steso sul selciato e seminascosto dietro un cassonetto dei rifiuti, è stato notato da un passante intorno alle 14.30. Si trovava lungo vicolo Cerchia, stradina poco trafficata che collega via Boscone con via Cerchia di Martorano. Magnus stava facendo una corsetta, come era evidente dall’abbigliamento sportivo che non indossava.

Immediatamente è accorsa sul posto un’ambulanza del 118. Sono stati fatti lunghi tentativi di rianimazione, ma si sono rivelati vani: il decesso è stato accertato subito dopo che l’uomo era stato caricato sul mezzo per provare una disperata corsa verso l’ospedale Bufalini. Per i rilievi del caso è giunta sul posto la polizia municipale. In un secondo momento sono stati comunque coinvolti negli accertamenti anche i carabinieri. La professione di Gianluca Magnani era quella di infermiere, in particolare nel campo delle endoscopie.

La sua vera e sconfinata passione è però sempre stata la musica. In questo ambito aveva una grande cultura, che gli veniva riconosciuta da tutti, una vera enciclopedia della musica rock. Era stato uno dei conduttori di punta di Radio Melody. Ed ultimamente si era immerso di nuovo nel mondo radiofonico, tenendo un “box” in orario serale su Radio Icaro Rubicone che fin dall’anno scorso aveva segnato una sorta di rinascita di Radio Melody.

Era quotatissimo anche come deejay. Negli Anni ’80 e ’90, in questo ruolo, era diventato un vero “guru” alla Bussola (al piano superiore, il Bussolino). Ma la lista dei locali per i quali aveva lavorato è lunga, dal Cotton Club al Modern Casinò fino al Vidia.

Magnus, che avrebbe compiuto 50 anni il mese prossimo ed aveva la propria residenza in via Cafiero (nella zona delle Vigne), lascia una figlia di 14 anni, avuta dalla ex moglie.

Ieri, quando è iniziata a circolare la notizia, dalle prime reazioni è parsa chiara la consapevolezza diffusa e forte che si sia spento un faro del mondo musicale locale.

Adesso la salma di “Magnus” giace in obitorio a Cesena e non resta che attendere il via libera per fissare la data ed il luogo del funerale. Un momento che si preannuncia fin da ora molto partecipato.

Veicoli autonomi: nuova legge del Parlamento della Germania

Sprichwörter

La Camera Bassa (Bundestag) della Germnia ha approvato una nuova legge sul codice della strada che regolamenta la circolazione di veicoli autonomi.

Il settore degli autoveicoli è in agitazione per arrivare primi a proporre norme di circolazione per i veicoli autonomi. La Germania è la nazione dove sono state presentate, dal 2010,  il 58% delle domande di permesso guida di auto autonome.

La nuova legge approvata dal Parlamento tedesco (che sostituisce in Germania la “Vienna Convention on Road Traffic” del 1968 che specifica che piloti umani devono a ere sempre il controllo totale dei mezzi) approva la circolazione di autoveicoli autonomi, con la seguente raccomandazione:

“(..) il conducente umano  [deve] immediatamente [assumere il  controllo del veicolo] quando riconosca

che le condizioni previste per l'impiego  delle funzioni automatiche del veicolo non sussitono più..”.

  • Referendum
  • Strage di Berlino
  • La legge introduce così un bilanciamento di responsabilità tra il conducente umano e il veicolo autonomo nel caso di incidenti, nel senso che sta al conducente analizzare la situazione nella quale assumere il controllo del veicolo o cederlo al pilota automatico.  La legge conserva la norma sulla Hazard Liability del Codice della strada tedesco  per cui il propritario e il conducente sono  responsabili delle azioni intraprese dal veicolo autonomo in modalità autonoma.

    Nella nuova legge si impone a tutti i veicoli autonomi di essere dotati di un sistema di  "scatola nera" per lo storage sicuro dei dati che permetta di verificare quanto più possibile l'accaduto in caso di incidenti.

    L'approvazione della nuova legge non è stata indolore. La prima proposta, presentata dal Ministro dei Trasporti (CSU), è stata rifiutata e ritirata perché giudicata inadeguata a proteggere i dati provati. La nuova legge, approvata poi anche dall'SPD, ha ricevuto delle critiche perché assegnerebbe ai piloti umani il ruolo di "cavia sperimentale di questa tecnologia". Vi sono state proteste anche dal Partito dei Verdi.

    Adesso la legge dovrà passare all'approvazione della Camera Alta (Budesrat).

    tags:

    Divulgazione Scienza&Società - See more at: http://www.scuoladirobotica.it/it/homesdr/1024/Veicoli_autonomi__nuova_legge_del_Parlamento_della_Germania.html#sthash.Vf39SbPp.dpuf

    Disney  costruirà il primo hotel a tema  Star Wars  all’interno del Disney World di Orlando. Lo ha dichiarato  Bob Chapek ,Presidente della divisione Parks and Resorts, recentemente al  D23 Expo 2017 , l’evento annuale organizzato dal Official Club Disney.

    “Una volta lasciata la Terra, scoprirete un’astronave viva con personaggi, storie e avventure che si manifesteranno attorno a voi. Sarà un viaggio unico per ogni persona che parteciperà” ha affermato Chapek.

    Sembrerà di stare in una navicella spaziale dell’universo di  Guerre Stellari.  Gli ospiti potranno vivere un’ esperienza immersiva  e interattiva: ogni visitatore avrà una  storyline  personalizzata da seguire.
    Al momento i dettagli sono pochi.

    Nel caso in cui un bambino  nato dal 1 gennaio al 30 aprile 2015 risulti in graduatoria assegnatario sia di un posto alla Scuola dell’Infanzia che al Nido d’Infanzia o Sezione Primavera (o confermato dall’anno precedente), la famiglia dovrà decidere quale posto accettare entro e non oltre l'8 settembre 2017.
    La mancata accettazione da parte dei genitori  entro i termini sopraindicati, equivale alla rinuncia del posto assegnato. 

  • Stabilimenti Balneari
  • Piscine
  • A fronte di un posto assegnato in una delle sedi indicate in fase di iscrizione si ricorda che:
    •    In caso di rinuncia all’assegnazione nella sede indicata come prima preferenza il nominativo verrà cancellato dalle graduatorie;
    •    In caso di assegnazione in sede diversa dalla prima preferenza indicata, è possibile rimanere in graduatoria nelle altre sedi, rinunciando al posto assegnato.

    A fronte della formalizzazione dell’accettazione del posto assegnato non è possibile rinunciare per rimanere in attesa di assegnazione per le altre sedi indicate in fase di iscrizione.

    In allegato viene fornito l’elenco dei  posti rimasti al momento disponibili . Le famiglie in attesa di assegnazione possono inoltrare richiesta scritta di assegnazione in uno dei posti indicati all’Unità Coordinamento delle Procedure di Iscrizione e Monitoraggio Dati (Via Grazia Deledda 9/a – 20121 Milano – mail: [email protected] – fax n. 02.884.42452)  entro e non oltre l'8 settembre 2017.
    L’eventuale assegnazione di un posto  non permetterà la permanenza in graduatoria nelle sedi indicate in fase di iscrizione e non consentirà di richiedere un trasferimento in altra sede per l’anno educativo 2017/2018.

  • Scuole sportive
  • Sport a terra
  • Iscrizione al Servizio di refezione scolastica

    Le famiglie dei bambini nuovi iscritti della Scuola dell’Infanzia comunale che accettano il posto assegnato, dovranno necessariamente procedere all'iscrizione on-line per il servizio refezione scolastica collegandosi al sito  www.milanoristorazione.it  e consultando il prospetto informativo “Un posto a Tavola” 2017-2018.